Alex Schwazer, ospite di Silvia Toffanin nella puntata di Verissimo in onda sabato pomeriggio su Canale 5, si è tolto qualche sassolino dalla scarpa. Come riportato nelle anticipazioni dello stesso sito Mediaset Play, il marciatore altoatesino oro olimpico nel 2008 ha dichiarato: “Ho un’idea su chi possa essere stato (ad alterare le provette contenenti l’urina per i controlli antidoping, ndr) però bisogna saperlo dimostrare. Se sapessi i nomi li avrei già detti tempo fa nelle dovute sedi”.

Dopo che il Tribunale di Bolzano ha archiviato l’accusa di doping del 2016, adesso Alex Schwazer vuole godersi il presente: “Ho aspettato così tanto questo momento che non me ne sono ancora reso pienamente conto. Nelle prossime settimane ripenserò a quello che è successo in questi anni”. Infine sulle Olimpiadi del 2024 ha affermato: “Mi sento bene fisicamente e ce la metterò tutta per andarci ma non sarà una cosa facile da ottenere a livello burocratico e giuridico. Serve una revisione per essere giudicato anche da un organo della giustizia sportiva. Sono innocente, ma a livello sportivo qualcuno fa ancora fatica ad accettarlo” . L’Agenzia mondiale antidoping (Wada) ha infatti respinto le accuse contenute all’interno dell’ordinanza del Tribunale di Bolzano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Paolo Brosio e la fidanzata Marialaura a Medjugorje. Lui scoppia a piangere: “Mi ha salvato”

next