Alda D’Eusanio al centro delle polemiche per aver pronunciato la “n-word” durante una chiacchierata. La giornalista, appena entrata nella Casa del Grande Fratello Vip venerdì scorso, ha rischiato la squalifica, come già era successo a Fausto Leali. La concorrente però si è salvata grazie al televoto acceso per l’occasione: il 54% dei telespettatori ha voluto rimanesse nella casa. “Ci sono dei precedenti e un concorrente, ovvero Fausto Leali, è stato squalificato proprio per aver utilizzato questa tua stessa parola. Tu quella parola non l’hai rivolta ad una persona in particolare, ma è stata comunque una battuta infelice che, seppur involontariamente, può ferire”, ha spiegato Signorini prima di aprire il televoto.

Fino a qualche anno fa si diceva così, è come non dire più ‘zingaro’ ma ‘nomade’. Non lo si fa apposta, mi dispiace davvero se qualcuno si è offeso. – così si è scusata la D’Eusanio – Ho sbagliato termine, ma non ho avuto un atteggiamento spregiativo. Se no parliamo di ‘contro razzismo’. Da persona di colore bianco chiedo perdono per tutto quello che la razza bianca ha fatto agli schiavi neri. Chi non crede nel razzismo, ogni tanto può sbagliare.

L’ex concorrente Enock Barwuah, al quale Leali rivolse la n-word, è stato molto duro nei confronti della neo concorrente: “È inutile squalificare una persona per poi vederla dopo, quando esce, girarsi tutti i programmi televisivi. Perché tanto sarà così. Servono delle sanzioni in cui tu, quando te ne esci fuori con questi termini, in televisione non ci vai più. Questo serve, dare delle lezioni alle persone”. Ancora più duro su Twitter è stato il fratello e attaccante del Monza Mario Balotelli: “Il non senso di un programma visto da tanti è incredibile e far votare la parte non offesa sinceramente ancor di più è dimostrazione di una ignoranza inaccettabile. L’Italia, ragazzi, come dico sempre è il paese più bello del mondo rovinato da pochi deficienti. Deluso e triste”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, Stefano Bettarini contro Alfonso Signorini: “Abilissimo a pescare nel torbido per accaparrare consensi”

next
Articolo Successivo

Il Grande Fratello Vip è un successo?

next