Torna Zlatan Ibrahimovic, ma per mister Stefano Pioli arrivano altre brutte notizie: il Milan comunica che Hakan Calhanoglu e Theo Hernandez sono risultati positivi a un tampone molecolare effettuato sabato a tutto il gruppo squadra, che invece è risultato negativo. “Informate le autorità sanitarie competenti, i due calciatori, asintomatici, sono stati posti da subito in quarantena a domicilio. Tutti gli altri giocatori e lo staff continueranno a seguire un monitoraggio stretto secondo le indicazioni dei protocolli vigenti”, si legge nella nota del club rossonero.

Il Milan lunedì sera alle ore 20.45 a Cagliari si presenterà senza i suoi due assi che, ancora di più durante l’assenza di Ibra, hanno trascinato la squadra e tenuto i rossoneri in testa al campionato. Senza Calhanoglu, il Milan perde il suo faro nella costruzione offensiva. Senza Hernandez, addio agli strappi sulla fascia destra che tante volte sono risultati decisivi in questa stagione. La buona notizia per Pioli è appunto il ritorno di Ibrahimovic dal primo minuto: sarà lo svedese a dover sopperire all’assenza dei due compagni. Un anno fa in Sardegna ci fu il nuovo esordio da titolare con la maglia rossonera. L’inizio della svolta. Ora tocca a Ibra evitare che da Cagliari comincino le difficoltà.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

L’Inter domina la Juve: la sfida scudetto finisce 2-0. Reti dell’ex Vidal e di Barella. Nerazzurri in testa col Milan (che deve ancora giocare)

next