Lutto nel mondo della moda: è morto all’età di 92 anni Giorgio Gucci, nipote del fondatore del marchio fiorentino nel 1921, Guccio Gucci. A dare l’annuncio è la famiglia stessa con una nota inviata alla stampa. Primogenito di Aldo e Olwen Gucci, Giorgio rappresentava la terza generazione della famiglia. “E’ stato uno dei fautori della memorabile espansione della casa di moda fiorentina, amato da tutti come un uomo integerrimo e dallo spirito creativo, sostenitore di una casata che ha portato il vessillo della moda e dello stile Italiano all’estero”, così si legge nella nota.

Iniziò lavorando a Roma presso il famoso negozio di via Condotti, fondato dal padre che per primo lo introdusse all’attività familiare. Fra le sue diverse passioni, ricordano ancora i parenti, c’è l’amore per i cavalli, che accudiva nella sua residenza estiva di Grosseto, sul Monte Argentario. Un amore che Giorgio affiancava a quello per l’arte, in particolare per la pittura. “Da buon collezionista d’arte aveva una sensibilità verso l’effimero che riversava nel gusto artistico delle collezioni Gucci durante gli anni in cui era ai vertici dell’azienda. Lo si ricorda come uomo dalle diverse passioni, viaggiatore instancabile ed integro padre di famiglia”, ricordano i parenti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mia Khalifa raccoglie i bisogni del cane con la mascherina, poi se la rimette in viso: il video

next
Articolo Successivo

Heather Parisi: “I nostri figli alienati sociali. È un mondo di bambini senza altri bambini”

next