Conferenza stampa al Parlamento europeo. Si è appena discusso del prossimo budget pluriennale dell’Unione e con gli europarlamentari presenti in sala sono collegati, da remoto, i giornalisti. La prima domanda è indirizzata al presidente della commissione Bilanci, il belga Johan Van Overtveldt. Mentre il cronista dell’emittente fiamminga, Riadh Bahri, sta per prendere la parola, il parlamentare del partito di destra Nuova Alleanza Fiamminga, che fa parte del gruppo europeo Conservatori e Riformisti, di cui Giorgia Meloni è presidente, si rivolge ai colleghi, deridendo il giornalista: “Lui è gay”. La frase, detta a microfoni accesi, è stata colta da chi stava ascoltando la conferenza stampa, suscitando lo sdegno di chi ha definito l’atteggiamento di Van Overtveldt “omofobo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Granata contro gruppo di diplomatici europei in Arabia Saudita: 2 feriti. “L’obiettivo era il console francese”. Illeso l’emissario italiano

next
Articolo Successivo

Palestina, la morte di Saeb Erekat lascia un vuoto difficilmente colmabile

next