Anche se non è modaiola come la 500, la Tipo è un’auto strategica per Fiat: lo dimostra il fatto che dal 2016, quando è stata lanciata, ne sono state vendute complessivamente 670 mila unità. Quello che interessa il model year 2021 della Tipo è un rinnovamento consistente: la media italiana continua a essere proposta con carrozzeria compatta, berlina, station-wagon e, ora, nell’inedita versione “Cross”, che strizza l’occhio al mondo di suv e crossover.

All’anteriore ci sono una nuova mascherina e un fascione ridisegnati, ma la vera novità è costituita dai fari a led, tecnologia condivisa con la fanaleria di coda. A tutto ciò la Cross aggiunge specifiche protezioni in plastica grezza per i passaruota e un assetto rialzato di 4 centimetri. Altri dettagli distintivi sono i fascioni sotto porta e le calotte degli specchietti in tinta argento. La nuova gamma Tipo è disponibile anche in due inedite colorazioni: l’Oceano Blu e il Paprika Orange.

All’interno le principali novità si concentrano a livello della strumentazione, composta da uno schermo da 7″, e del sistema di infotainment, che prevede in opzione lo schermo da 10,25″ e l’ultima evoluzione dello Uconnect, la quinta, connessa a internet e compatibile con smartphone tramite Apple CarPlay e Android Auto.

Nuovi il volante ed i rivestimenti dei sedili e implementata la dotazione di ausili elettronici di guida, che annovera il sistema di mantenimento della propria corsia di marcia, il dispositivo di rilevamento della stanchezza del guidatore, il monitoraggio dell’angolo cieco negli specchietti e il riconoscimento della segnaletica stradale e dei limiti di velocità.

Nella gamma motori, poi, esordisce il 3 cilindri turbobenzina di un litro, capace di 100 Cv di potenza e 190 Nm di coppia motrice (5 Cv e 63 Nm in più del 1.4 aspirato che sostituisce). Confermati i turbodiesel 1.3 e 1.6 MultiJet con potenze rispettivamente di 95 e 130 Cv e omologazione Euro 6d. I prezzi partono da 13.900 euro e le prime consegne sono attese alla fine del mese di novembre.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Toyota Hilux, pick-up sempre duro e puro. Ma ora è anche più comodo – FOTO

next
Articolo Successivo

Bugatti Bolide, l’hypercar da 500 chilometri all’ora che sfida le monoposto di F1 – FOTO

next