Sul Web era già noto ma solo ieri sera è diventato popolare grazie alla sua partecipazione a “Tù Sì Que Vales”, che ieri ha vinto la serata del sabato con 5.476.000 telespettatori e 26.9% di share. Sul palco è apparso Brent Ray Fraser, 41 anni, spogliarellista con un grande amore per l’arte. Brent è famoso perché dipinge nudo e non utilizza un classico pennello ma il suo pene. La sua musa per la serata? Il giudice Rudy Zerbi che si è prestato a fare il modello inconsapevole della particolare tecnica utilizzata dal concorrente. È quando Brent è rimasto senza vestiti addotto, pronto a dipingere “come mamma l’ha fatto” che in studio sono rimasti tutti a bocca aperta.

“Posso dire?…Un pennellone!”, ha subito sentenziato Rudy Zerbi. Per poi incalzare: “Per un grande talento serve un grande pennello”. Scatenatissime Sabrina Ferilli e Belen Rodriguez, che si sono posizionate per assistere alla scena con la miglior visuale. “C’è l’asciugamano attorno? Ma non è normale”, ha chiesto la Ferilli. Belen ha risposto pronta: “No, amore, è così”. Con Teo Mammuccari che ha insistito: “Ma è una protesi!”. “Stamo senza parole…”, ha continuato Ferilli, descrivendo il particolare pennello di Brent. Il quadro alla fine è piaciuto così tanto che tutti i giudici hanno promosso il concorrente con quattro sì.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scontro a Ballando con le Stelle tra Guillermo Mariotto e Gilles Rocca: “Sei vuoto, di gomma”. “Tu guardi il telefonino…”. Lite anche tra i giudici

next
Articolo Successivo

L’Allieva 3, Giorgio Marchesi a FqMagazine: “Ho rischiato, ho detto no, ma non mi pento di niente. Lato trasgressivo? C’è, ma non lo racconto…”.

next