Il centrodestra non mi ha mai nominato ministro della Cultura? A parte il fatto che sono ancora giovane e c’è ancora tempo, ma prima di me c’erano personalità di grande rilievo come Sandro Bondi, Rocco Buttiglione, Giancarlo Galan. Adesso per Roma il centrodestra ha proposto come candidati sindaco Massimo Giletti e Guido Bertolaso. A questo punto potevano chiamare Checco Zalone“. E’ la staffilata sarcastica inferta al centrodestra dal critico d’arte Vittorio Sgarbi, ospite de “L’Italia s’è desta”, su Radio Cusano Campus.

Il parlamentare, che annuncia la sua nomina a responsabile dei beni culturali per tutti i comuni d’Italia per decisione dell’Anci, aggiunge: “L’idea di parte del centrodestra è che la città di Roma possa avere come sindaco una persona, sicuramente capace, come Bertolaso e un conduttore televisivo come Giletti, ignorando però che in passato c’è stato un sindaco come Giulio Carlo Argan e che si tratta della città in cui c’è una quantità di opere d’arte che da sole potrebbero farla rinascere. Morgan sindaco di Milano? Ha accettato la mia candidatura e ha indicato tra i suoi assessori Francesco Alberoni“.

Battuta finale su Carlo Calenda e Silvio Berlusconi: “Calenda è stato fregato da un video meraviglioso in cui dice che non avrebbe mai fatto il sindaco di Roma. Il problema di Calenda è che, mentre io posso fare qualsiasi cosa perché sono da sempre un solitario e non devo niente a nessuno, lui invece ha tentato di autonomizzarsi ma è una specie di caricatura di Toti. Cioè Calenda sta al Pd come Toti sta a Berlusconi. Ci sono persone che hanno avuto tutto da un partito e poi cominciano ad allontanarsi – chiosa – Se Calenda va da solo, credo che possa raggiungere il 3-4% , ma senza il partito non riesce a vincere. Io invece potrei vincere senza partito, ma non ho mai chiesto niente a nessuno e non ho bisogno di alcun partito. Io sono nato in Parlamento prima di Berlusconi e sono stato eletto con le preferenze date a me. Una volta Berlusconi disse ad alcuni deputati, tra cui c’ero anche io: ‘Cari colleghi, io ho un complesso di superiorità’. E risposi: ‘Io invece sono superiore senza complessi'”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Monte Bianco, l’Italia protesta con la Francia sulla cima contesa. La Farnesina: “Evitare iniziative unilaterali”

next
Articolo Successivo

Sgarbi: “L’Anci mi ha nominato responsabile dei beni culturali per i comuni d’Italia”. M5s: “Inopportuno, negazionista e non si vergogna”

next