“Sono meno preoccupato rispetto a marzo“. Lo ha detto il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, durante un punto stampa dopo l’incontro con i sindaci della Regione a palazzo Lombardia, dove avrà luogo anche l’incontro con il comitato scientifico lombardo per affrontare le proposte della giunta sulle misure da attivare. “Con i sindaci ci siamo trovati d’accordo che servono misure più stringenti di quelle previste dall’ultimo decreto della Presidenza del Consiglio”, ha detto, elencando tra i temi quello del trasporto pubblico, della scuola e della movida. “Sono meno preoccupato e credo che possano esserlo anche i lombardi, perché conosciamo di più questo virus. Ma devono anche stare attenti a rispettare le misure che vengono impartite, altrimenti c’è il rischio che la cosa degeneri”

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Xiaomi Redmi Note 9s, smartphone in offerta su Amazon con il 23% di sconto

next
Articolo Successivo

Sgarbi a Urbino, canta senza mascherina in strada insieme al sindaco e viola le norme anti-Covid. Polemiche dall’opposizione – Video

next