Si toglie l’antifurto, si gira la chiave e si è pronti a partire, anche se le prime volte è difficile capire che il motorino è accesso perché è completamente muto e solo la scritta verde “ready” sul cruscotto vi fa capire che siete effettivamente pronti a buttarvi nella giungla del traffico urbano, in modo assolutamente silenzioso ma molto scattante.

Abbiamo provato sulle vie di Milano Niu NQi GTS Sport , scooter 100% elettrico equivalente ad un 125 cc., alimentato da batterie agli ioni di litio e realizzato dalla più grande azienda cinese produttrice di due ruote a emissioni zero, avendone venduti più di 1 milione nel mondo fino alla fine dello scorso anno.

Il design è semplice e pulito con un faro a LED rotondo all’anteriore che, oltre ad essere accattivante, garantisce un’ottima visibilità serale. Tre sono le modalità di guida: “Save”, per risparmiare energia con una velocità limitata a 25 km/h; “Dynamic”, limitata a 45 km/h e “Sport” che arriva fino a 70 km/h, più che sufficienti per le strade meneghine. Si può cambiare andatura premendo il pulsante anche in marcia e controllare la velocità sul cruscotto che è chiaro, intuitivo e mostra anche il livello delle batterie.

Il cuore di questo motorino è il motore elettrico Bosch da 3.000 Watt alimentato da due batterie Panasonic agli ioni di litio da 60 V e 26 Ah, che pesano circa 10 kg l’una e possono essere portate a casa per provvedere alla ricarica, altrimenti si può attaccare direttamente il motorino a una presa di corrente. Ci vogliono circa sei ore per andare da 0 al 100% di ricarica se usate la corrente domestica, le batterie sono garantite per due anni e la casa dichiara che mantengono il massimo dell’efficienza per 500 cicli di ricarica: in pratica se si ricarica il motorino una volta alla settimana significa che per 10 anni rimangono sempre molto performanti. L’autonomia dichiarata va dai 90 ai 105 km, quella reale è più vicina al primo numero che al secondo, specialmente se si predilige la modalità Sport, che garantisce il massimo dello scatto.

Il motorino è molto agile e le ruote da 14” permettono di affrontare bene pavè e rotaie milanesi, anche se le sospensioni sono un po’ morbide e non riescono ad attenuare tutte le sconnessioni. Ottimi i freni a disco idraulici, in combinazione con il sistema EBS, che fornisce una frenata intelligente e il recupero dell’energia cinetica e CBS che permette di ridurre la distanza di frenata a velocità più elevate. C’è anche un vano per il cellulare e la ricarica USB qualora foste a corto di batteria per ricaricarlo in occasione degli spostamenti, anche se sui sanpietrini c’è il rischio che lo smartphone possa subire danni se non è protetto da una custodia.

Quattro frecce, cruise control, frecce sonore intelligenti che si tolgono automaticamente dopo le curve, altri piccoli accorgimenti che completano i servizi di uno scooter che potete controllare comodamente dall’app, che fornisce dati in tempo reale relativi allo stato della batteria, la geolocalizzazione GPS, il rilevamento antifurto, ma anche le statistiche di utilizzo e il check per verificare lo stato del veicolo. Unica segnalazione è che l’app assorbe parecchia carica del cellulare, che quindi si scarica più velocemente del solito.

A completare l’allestimento del motorino ci sono tutti i classici optional a richiesta: parabrezza, copertina, bauletto di varie dimensioni, che è comunque necessario perché sotto la sella non si può mettere nulla, visto che è occupato da una delle due batterie. La seconda batteria si trova invece sotto la pedana, questo la rende particolarmente alta e potrebbe tradursi in una posizione di guida un po’ scomoda per chi è alto, con le ginocchia vicine al cruscotto.

Niu NQi GTS sport si è rivelato molto adatto all’utilizzo cittadino, sia in termini di performance che di tenuta e anche il prezzo lo rende una valida soluzione per avvicinarsi alla mobilità elettrica, visto che l’auto a zero emissioni ha ancora prezzi elevati. Il listino parte da 3.599 euro che scende a 2.714 con l’Ecobonus statale e arriva a 2.419 euro se avete anche un vecchio motorino da rottamare. Se poi siete a Milano e dovessero riaprire i bandi anche per gli incentivi cittadini, il prezzo dello scooter potrebbe scendere fino a 1.445 euro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Citroën C3, la citycar francese si rinnova. Nuovi motori e personalizzazione al top – FOTO

next