Il presidente della Valle d’Aosta Renzo Testolin ha firmato una nuova ordinanza che dispone il divieto di ingresso a persone esterne alle strutture residenziali socio-sanitarie e socio-assistenziali pubbliche, private e convenzionate presenti su tutto il territorio regionale.

L’ordinanza 413, però, dispone anche che le strutture provvedano a garantire relazioni a distanza tra ospiti e familiari mediante sistemi di videochiamata o di comunicazione a distanza, con frequenza almeno bisettimanale. L’ordinanza mantiene inoltre il divieto di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico e nello svolgimento delle attività oggetto dell’ordinanza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Finte cure contro il Covid-19: 60 siti oscurati. Sequestrati un milione di mascherine e 45mila gel

next
Articolo Successivo

Coronavirus, firmato il nuovo Dpcm: locali chiusi alle 24, feste in casa con massimo 6 persone, stop a calcetto. Ecco tutte le regole

next