Doveva essere una normale nuotata con un pesce innocuo, uno squalo elefante, un esemplare che anziché attaccare la preda filtra il plancton. Ma, tuffandosi in mare, il giovane si è trovato a tu per tu con uno squalo bianco, non altrettanto “buono”, riuscendo in poche bracciate a mettersi in salvo di nuovo sulla barca. Il fatto è avvenuto al largo di Encinitas, città della California negli Stati Uniti. Il video, ripreso da un amico che aspettava bordo della barca il ragazzo temerario, è stato condiviso su Tiktok facendo migliaia di visualizzazioni.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pitbull azzanna una bambina di sette anni in una via affollata. Nessuno riesce a liberarla: la scena ripresa dalle telecamere di videosorveglianza

next
Articolo Successivo

Muore d’infarto a 12 anni, l’autopsia: “È stata divorata dai pidocchi”. I genitori accusati di omicidio

next