Non si è fatta attendere la replica di Nicola Porro a Vasco Rossi che ieri si era scagliato contro un articolo pubblicato sul sito del conduttore di Rete 4 firmato da Max Del Papa, uno “psicopatico povero pirla” come lo ha ribattezzato il cantante, che lo definiva un “virologo rock”, accusandolo di uno stile di vita da “rockstar vitellona” e di “predicozzi gesuiti più insostenibili ancora dei dischi bolliti”.

“Non si capisce più se imita le gaffe di Emilio Fede – è la risposta di Porro – o se è sotto effetto del whisky bevuto, come le star, al Roxy bar. Tutto sommato, comunque, meglio il Vasco che ci insulta a vanvera di quello pandemicamente corretto, che molla il bottiglione per dedicarsi, da bravo fighetto, agli infusi di bacche di goji alla Versiliana. Perché, esaurito il Vasco giovane promessa, che cantava della ‘tr***’ che era ‘andata via col n***’, ed escluso che il rocker sia il ‘solito stronzo’ – ha concluso Porro – rimane solo un tristissimo e ordinario ‘venerato maestro’”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

VASCO MONDIALE

di Michele Monina e Vasco Rossi 14€ Acquista
Articolo Precedente

Noel Gallagher ‘negazionista’: “La mascherina non la indosso. Il virus esiste solo nei supermercati e non nei pub in mezzo a un sacco di stronzi?”

next
Articolo Successivo

Claudia Lai, la moglie di Nainggolan ha vinto la sua battaglia contro il tumore al seno: “Devo assolutamente festeggiare”

next