“Il No di molte aree del centrosinistra è finalizzato a ulteriori scopi, ma sono apprendisti stregoni. Lo scopo è far saltare il Governo ma io dico attenzione: prima di buttare all’aria un esperimento politico che ci ha salvato da una deriva asiatica e dal rischio di un avvicinamento pericoloso a un sistema di alleanza fuori dall’Europa, conterei fino a dieci”. Lo ha detto il vicesegretario Pd Andrea Orlando intervenendo alla ‘Festa dell’unità’ di Modena e spiegando nel corso del dibattito il suo Sì al Referendum sul taglio di parlamentari. Orlando ha fatto più volte riferimento alla stampa e all’editoria schierata per il No. “Non demonizzo il No” ha aggiunto ma “vedere oggi giornali che si fanno paladini” della battaglia contro l’antipolitica “mi insospettisce e mi infastidisce

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PERCHÉ NO

di Marco Travaglio e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Referendum, Zingaretti: “Leali con gli impegni presi” e sul governo: “Si chiacchieri di meno, questa alleanza ha salvato l’Italia”

next
Articolo Successivo

“Nel centrosinistra c’è chi vuole dare un colpo al governo con il No al referendum”. L’accusa di Andrea Orlando alla festa del Pd

next