Sono entrati in azione all’alba di questa mattina, domenica 30 agosto, i due canadair e i due elicotteri dei vigili del fuoco per spegnere l’incendio che si è sviluppato ad Altofonte, sulle colline alle porte di Palermo. Le fiamme hanno costretto a evacuare 400 dei circa diecimila abitanti. Il rogo, ancora in corso, è divampato alle 21 in cinque punti diversi e contemporaneamente. Le fiamme hanno superato la zona abitata e si stanno dirigendo verso i boschi

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maltempo nel Vicentino, danni per le grandinate e le raffiche di vento: tetti divelti e strade bloccate per il crollo di rami e piante

next
Articolo Successivo

Palermo, vasto incendio ad Altofonte: oltre mille sfollati. Musumeci: “Criminali hanno appiccato il fuoco, atto violento”

next