Sono trascorsi ormai molti mesi da quando i programmi tv hanno rinunciato al pubblico in studio per ragioni di sicurezza. Ai tempi del Coronavirus niente applausi, spalti vuoti, silenzi da riempire e poche soluzioni: Reazione a Catena si è affidata al virtuale, Propaganda Live ha puntato sui cartonati mentre Amici di Maria De Filippi sul finale ha ospitato in studio pochi spettatori molto distanziati. Con la nuova stagione alle porte come si comporteranno Rai1 e Canale 5? IlFattoQuotidiano.it ha analizzato la situazione caso per caso: ecco le novità.

TU SI QUE VALES CON IL PUBBLICO, NO BALLANDO CON LE STELLE E IL GRANDE FRATELLO VIP. VALUTAZIONI IN CORSO PER CONTI E D’URSO

Il pubblico sarà presente a Tu si que vales in onda da sabato 12 settembre su Canale 5, nei promo in onda in questi giorni gli spettatori sono a distanza di sicurezza, così come le poltrone dei giudici, coperti anche da pannelli di plexigas. Lo show prodotto da Maria De Filippi ha iniziato le registrazioni un mese fa quando l’emergenza sembrava essere sotto controllo, Fascino ha realizzato in condizioni di sicurezza l’edizione vip e nip di Temptation Island e nei giorni scorsi hanno preso il via le registrazioni della nuova stagione condotta da Alessia Marcuzzi. Tamponi, sierologici, isolamento del cast: queste le soluzioni del gruppo di lavoro abituato a lavorare in autonomia.

All’auditorium del Foro Italico non ci saranno fan, amici e parenti per Ballando con le Stelle, il programma condotto da Milly Carlucci sta già vivendo ore convulse dopo aver comunicato la positività di due componenti del cast: il ballerino Samuel Peron e il pugile Daniele Scardina. “Per quanto riguarda il pubblico ci sarà ma a causa delle disposizioni ancora non si sa quante persone potranno essere presenti in studio: stiamo studiando scenografie ad hoc”, aveva dichiarato Carlo Conti l’11 agosto scorso al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni. Negli ultimi giorni la situazione per Tale e Quale Show è tornata nuovamente in bilico, fonti vicine alla trasmissione fanno sapere che sono in corso valutazioni.

Il Grande Fratello Vip torna a Roma dopo il finale di stagione dagli studi Mediaset di Cologno Monzese, il debutto è previsto per lunedì 14 settembre e, salvo colpi di scena, il reality guidato da Alfonso Signorini avrà in studio solo i due opinionisti Antonella Elia e Pupo. Nel corso delle settimane si valuterà l’evoluzione dello stato di emergenza e dei numeri dei contagi, un miglioramento potrebbe portare all’arrivo di spettatori, in numero ridotto e sempre distanziati, nelle settimane successive.

E sul fronte Barbara D’Urso? La conduttrice tornerà in onda con Pomeriggio 5 il 7 settembre e con Domenica Live e Live-Non è la D’Urso domenica 13. Carmelita, come la chiamano i suoi fan, dovrebbe rinunciare al calore degli applausi nella fase iniziale ma non è ancora stata presa una decisione definitiva.

CADUTA LIBERA, FORUM E UOMINI E DONNE IN ONDA CON (POCO) PUBBLICO. VERISSIMO SENZA SPETTATORI IN STUDIO, LIORNI FORSE VIA WEBCAM

Dopo quasi venticinque anni, complice la pandemia, Uomini e Donne cambierà scenografia e la nuova edizione non rinuncerà al pubblico. Sono iniziate ieri le registrazioni della nuova edizione e gli spettatori, tutti sottoposti al test sierologico istantaneo, saranno collocati dietro ai troni e con gli opinionisti alle spalle di Maria De Filippi. Nelle prime file spazio a corteggiatori e corteggiatrici, anche qui con tanto di plexigas per separare le singole postazioni. “A Caduta Libera abbiamo 50 persone al posto delle solite 150, sono poche ma fanno molto casino: è un compromesso accettabile”, ha dichiarato Gerry Scotti a Tv Sorrisi e Canzoni. Il riferimento è alle puntate registrate a luglio in onda dal 7 settembre. Platea ridotta ma comunque presente a Forum, un ruolo non di secondo piano nella trasmissione condotta da Barbara Palombelli.

Debutterà in uno studio vuoto Mattino 5 con Federica Panicucci e Francesco Vecchi, cosa che accadeva già prima dell’emergenza a Unomattina, ora affidata a Monica Giandotti e Marco Frittella. Stessa sorte per Storie Italiane con Eleonora Daniele, E’ sempre mezzogiorno di Antonella Clerici, Domenica In con Mara Venier e L’Eredità condotto da Flavio Insinna. “Non ci sarà il pubblico in studio per l’emergenza Covid, la scenografia sarà diversa, ancora più interattiva e con led più grandi”, ha dichiarato Alberto Matano al FattoQuotidiano.it a proposito della nuova edizione de La Vita in Diretta.

Anche Silvia Toffanin dovrà rinunciare al sostegno del numeroso pubblico in studio a Verissimo. Italia Sì con Marco Liorni, problemi tecnici permettendo, dovrebbe affidarsi a una soluzione simile a quella usata per Reazione a catena: spettatori da casa collegati via webcam. E per la sfida dell’access prime time? I Soliti Ignoti debutterà domenica 13 settembre in prime time con uno speciale vip, raddoppiato domenica 20, ma senza pubblico. Dovrebbe rinunciare agli spettatori in studio anche Striscia la notizia almeno per i primi mesi, debutto in questo caso fissato per lunedì 28 settembre.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La Notte della Taranta su RaiDue: ecco la scaletta. Con Gianna Nannini, Diodato e Mahmood

next
Articolo Successivo

Pierluigi Diaco stizzito a Io e te: “Fate silenzio”

next