Attimi di preoccupazione per Samuel dei Subsonica e il suo team di lavoro. Cinque giorni fa l’artista aveva comunicato con un post sui social i motivi per cui ha dovuto sospendere improvvisamente le date previste del suo tour “Golfo Mistico” con date tutte riprogrammate a settembre: “Un membro dello staff – aveva scritto Samuel – ha un po’ di febbre da qualche giorno. In attesa dell’esito degli accertamenti, e per precauzione, siamo in auto-quarantena e dobbiamo sospendere gli appuntamenti di questo weekend”.

Proprio oggi arriva l’aggiornamento con la notizia dell’esito negativo dei suoi accertamenti. “Fermarsi era doveroso, – ha comunicato il componente dei Subsonica – ma tra qualche giorno potremo ripartire. Il buon senso e il dovere di garantire la salute di tutti (staff e spettatori) sono i motivi per cui ho dovuto riprogrammare alcune date del live. Ho preferito aspettare per precauzione, stiamo tutti bene e presto potremo rivederci dal vivo”. Samuel con il progetto Golfo Mistico a luglio è stato protagonista di tre live in barca a vela, in mare aperto alle Isole Eolie, per poi suonare sulla terraferma, alternando i live con la band ai dj set. Si riprende sabato 30 agosto da Torre Pellice (TO), poi per tutto settembre.

A IlFattoQuotidiano.it risulta che Samuel e tutto il suo gruppo si erano presi qualche giorno di vacanza dal tour dopo Ferragosto. Al rientro dalla breve pausa, un membro dello staff ha verificato la sua temperatura, constatando di avere la febbre, il tampone ha subito emesso il verdetto di positività del Covid-19. In quel momento, come di prassi, sono scattate tutte le verifiche per tutti, Samuel compreso. Le condizioni di salute dell’uomo contagiato, al momento, non destano preoccupazione.

Samuel, sollevato dai risultati delle sue analisi, è pronto per lanciare il singolo, prodotto da Mace, “Tra un anno”, in uscita venerdì 28 agosto, che anticipa la pubblicazione del suo secondo album da solista, prevista per gennaio 2021. “L’anno scorso ero uno dei giudici di X Factor, in un salotto della musica televisiva. – ha spiegato Samuel in merito alla canzone – Esattamente un anno dopo, sono in giro per piccoli festival in tutta Italia, a cercare di far ripartire la musica live. Mai avrei immaginato quello che è successo quest’anno: un’esperienza che ha coinvolto il mondo intero. Non puoi mai aspettarti davvero nulla, e ‘Tra un anno’ ha quella giusta attitudine malinconica che fa riflettere proprio su questo. Che cosa succederà tra un anno?”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ghali dopo l’aggressione: “Quella ‘fan’ ha messo in pericolo me e mia madre. Ora ho paura. Non arrabbiatevi se dirò di no alle foto”

next
Articolo Successivo

Concerti in campagna sulle balle di fieno: l’idea della band ‘esterina’ nell’estate del Covid. “Ai big non conviene, ma noi siamo partigiani”

next