Se c’è una cosa che può accadere nella vita di una band, lunga o breve che sia, è che la band si sciolga. Ci sono tanti, troppi esempi nella storia della musica e se vogliamo andare in ordine temporale, almeno per quel che riguarda il nostro Paese, gli ultimi ad essersi detti “addio” sono i Canova. “È stata una bellissima storia d’amore – hanno scritto sui social – Siamo cresciuti insieme passando anni meravigliosi, dai garage ai grandi palchi, dal nulla a tutto ed è stato perfetto così. Con tutto l’amore che ci avete dato in questi anni è doveroso farvi sapere che un motivo vero e proprio non c’è: ci vogliamo tanto bene, saremo fratelli per sempre, ma adesso c’è bisogno di un cambiamento nelle nostre vite”. I Canova si sono formati a Milano nel 2013 e sono arrivati ad avere un successo che ha ‘sconfinato’ la scena indie affacciandosi al grande pubblico con brani come Threesome. A molti, il loro nome potrebbe suggerire ben poco, ma c’è chi, mentre si parla di un futuro solista per il leader Matteo Mobrici, non l’ha presa affatto bene. “Come caxxo la devo prendere”, “Non posso sopravvivere a questo 2020, sono sdraiata sul pavimento a piangere di dolore”, “Io piango per sempre”, “Voglio piangere”, “Una coltellata ai miei ricordi”. Insomma, su Twitter la band è finita in tendenza è non si contano i commenti “disperati”. Certo, qualcuno che dice “qui tutti si disperano e io non so nemmeno chi siano” c’è, “ma chi caxxo sono?”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ed Sheeran: “Per quattro mesi non ho visto la luce del sole. Mangiavo e bevevo sino a stare male”

next
Articolo Successivo

Enzo Paolo Turchi e Carmen Russo in lacrime: “Sono morte due sorelline, una a 18 mesi e una a 11 anni”

next