Bruno Vespa, ospite di Io e Te con Pierluigi Diaco, ha raccontato molto del suo nuovo libro, “Bellissime – Le donne dei sogni italiani dagli anni ’50 a oggi”. Un libro che ha fatto discutere (di Diletta Leotta e Belen Rodriguez ha scritto: “Grazia di Dio e grazia dei chirurghi. Di mestiere appare”, “Quando ho ospitato Belen a Porta a Porta mi sono reso conto che la sua presenza avrebbe riempito lo studio anche se fosse rimasta zitta dal primo all’ultimo minuto”, ndr). E a Diaco ha raccontato altri particolari: “Marisa Allasio ha turbato i miei sogni di 13enne”. La bionda attrice italiana è stata insomma il sogno del giornalista. Che ha ben chiara la differenza tra fascino e seduzione: “Una donna o un uomo possono essere affascinanti, ma non seduttivi. La seduzione può nascere da uno sguardo. Il fascino include il portamento, il modo di porsi. La seduzione è fatta da gesti, da allusioni e nel mondo dello spettacolo, la calza di Laura Antonelli in Malizia vale 100 nudi di oggi“. Non è mancata una piccola confessione sul temperamento del conduttore: “Non ho un carattere facile. L’eccesso di sincerità è un problema. Quando ho iniziato a condurre Porta a Porta, pensavo che sarei durato per ben sei mesi. Una trasmissione politica, su Raiuno, non aveva spazio e, invece, dall’8 settembre riparto”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cristiano Malgioglio attaccato in vacanza: “Oche aggressive”

next
Articolo Successivo

Tiziana Panella, il suo vero nome è Emerenziana e quando incontrò Enrico Mentana…

next