Un calcio furioso alla bottiglietta: così Zlatan Ibrahimovic ha reagito al cambio imposto da Stefano Pioli quando il Milan era ancora sotto 2 a 1 al San Paolo contro il Napoli. Al suo posto Rafael Leao quando ancora mancava mezz’ora al termine: Ibra non l’ha presa bene. Alla fine però i rossoneri sono riusciti a pareggiare, pur rimanendo due punti sotto alla squadra di Gattuso in classifica. A fine partita Pioli in conferenza stampa ha commentato la reazione del suo centravanti, cercando di minimizzare: “A fine partita era serenissimo, ci vuole dare una mano”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Juventus-Atalanta: i rigori sono giusti, è la regola il vero scandalo

next
Articolo Successivo

Claudio Taffarel, 30 anni fa l’acquisto del Parma che aprì ai portieri stranieri in Italia. Preparatore: ‘Ma la nostra scuola è la migliore’

next