Botta e risposta al vetriolo tra David Parenzo e Chef Rubio. Tutto è iniziato con un tweet di quest’ultimo, che ha scritto: “Il regime sionista, razzista, fascista, imperialista, antisemita israeliano offre spettacoli vergognosi ai più. Però che ce frega a noi eh?”. Al che Parenzo, sempre su Twitter, ha condiviso il suo post commentando: “Fermate ‘chef’ Rubio. Sta diventando pericoloso per se… per gli altri no perché lo considerano tutti un pirla”. E immediata è arrivata la replica: “Chef, e pirla lo posso accettare da persone disagiate senza una vita sociale, non da un professionista chiamato in causa provocatoriamente per rispondere del silenzio vergognoso che l’Italia dedica a crimini e/o atteggiamenti razzisti del popolo israeliano. Vergognati“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cristina Plevani, la confessione su Pietro Taricone: “Rapporti pessimi dopo il Grande Fratello, da parte sua solo indifferenza”

next
Articolo Successivo

L’hostess contro Fabio Fazio: “Mai visto nulla del genere”

next