Poco prima delle 11 le paratoie gialle del Mose hanno iniziato ad affiorare dall’acqua dopo che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha simbolicamente premuto il pulsante che ha dato il via all’innalzamento. Nel video, i primi parallelepipedi in posizione che emergono dal fondale. Quando l’operazione sarà completata, la laguna di Venezia dovrebbe essere separata, fisicamente, dal mare aperto.

Video Facebook/Marco Dori

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, un uomo attraversa il tratto urbano della A24 in monopattino: il video girato da un’auto

next
Articolo Successivo

Venezia, i No Mose all’arrembaggio. Battaglia navale in Laguna: “Quest’opera è un bidone, nulla da festeggiare”

next