La moda dell’estate 2020? Né il tie-dye, né i crop top, bensì la linea di abbigliamento “streetwear” della Lidl. Scarpe, ciabatte, t-shirt. Persino i calzini. Tutti marchiati con il logo del discount tedesco. Ancora introvabili in Italia, i capi sono stati messi in vendita a prezzi super low cost: 12,99 per le scarpe, 3,99 per le ciabatte, 0,99 per i calzini e 3,99 per le t-shirt. Ma il potere dei social è incredibile. Così, da quando le foto della linea sono diventate virali, tutti vogliono vestirsi con i colori del famoso discount.

Attenzione, però: non solo la collezione è al momento disponibile solo in alcuni Paesi europei, ma non è nemmeno previsto lo sbarco nel Bel Paese. “Informiamo che al momento lo streetwear non è in previsione di vendita in Italia”, ha annunciato la catena, scatenando la delusione generale. Intanto, chi ha provato a comprare i prodotti online si sarà senz’altro imbattuto nei prezzi folli di chi prova a rivendere i prodotti già acquistati. Se un paio di scarpe si può acquistare al prezzo di 12,99 all’interno del supermercato, c’è chi prova a rivenderle a 200 euro sui siti specializzati. Un’asta, intitolata “Estremamente raro LIDL Scarpe da ginnastica Bundle“, è arrivata addirittura a superare quota 700 euro con un rincaro del 5000% sul prezzo iniziale. Chi l’avrebbe mai detto che nel 2020 sarebbero andate a ruba le scarpe di un discount…

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Causa ordinanza di uccisione orso, qui non si affitta ai trentini”: la ‘protesta’ di una casa vacanze in Puglia diventa virale

next
Articolo Successivo

Carlo Calenda e Fedez contro il condacons. L’ex ministro posta un video, il cantante lo rilancia: “Quindi sembrerebbe che paghi le mazzette…”

next