A Mondragone in provincia di Caserta, sono arrivati circa 50 militari per delimitare la zona rossa nell’area in cui è scoppiato un nuovo focolaio di coronavirus. Gli inquilini delle palazzine in cui sono presenti i contagi sono stati messi in quarantena: nessuno potrà entrare o uscire per le prossime due settimane.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, altri 27 positivi nei magazzini di Bartolini. I virologi: “Nuovi focolai erano attesi, l’importante è individuarli e isolarli”

next
Articolo Successivo

Bagagli a mano, Enac: “Stop a uso cappelliere aerei, si possono mettere solo sotto i sedili”

next