“Sono informazioni assolutamente sbagliate, non è assolutamente vero, non è mai accaduto questo fatto”. Con queste parole Federico Fashion Style ha voluto smentire la notizia riportata dal quotidiano locale IlCaffè.Tv, secondo cui sarebbe intervenuta nel suo locale la polizia dopo che una cliente si è ritrovata un conto da 600 euro.

“Non c’è stato alcun problema riguardo a un conto troppo alto rispetto ‘a quanto pattuito’ – ha detto il parrucchiere dei vip a Fanpage -. Ma quale ‘a quanto abbiamo pattuito’? Noi abbiamo i listini prezzi esposti: il cliente quando viene all’interno dei miei saloni chiede un preventivo, gli viene fatto e se il cliente accetta noi continuiamo con il servizio. Come tutti i saloni di parrucchieri un cliente chiede il preventivo e noi facciamo il preventivo, stop. Non c’è stato alcun intervento della polizia”, ha concluso.

Secondo IlCaffè.Tv, invece, lui stesso è stato costretto a chiedere l’intervento dei poliziotti del Commissariato di Anzio. Per chiudere la vicenda in maniera pacifica, Federico Lauri (noto come “il parrucchiere delle star”) avrebbe proposto alla cliente di non pagare nulla, ma la signora ha insistito per pagare la cifra che riteneva giusta per le prestazioni ricevute. Non sarebbe la prima volta che le forze dell’ordine intervengono nel Salone del parrucchiere per vicende simili.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maria Elena Boschi e Giulio Berruti, “la reazione di Matteo Renzi: Sei capogruppo del partito, non una tronista di Temptation Island”

next
Articolo Successivo

Licenziato per il video di un balletto pubblicato su TikTok: la storia di Mirko Antonucci

next