Scambiano le poliziotte in borghese per prostitute e in cinque si beccano la multa. Come riporta IlTirreno durante i controlli anti-prostituzione della polizia municipale di Viareggio sono stati multati cinque uomini tra i quali il più giovane ha 21 anni e il più anziano 80. Tutto è avvenuto tra viale dei Tigli e in viale Kennedy a Torre del Lago. L’attività di controllo era stata organizzata con degli agenti donna vestite in abiti civili. Stratagemma che il 5 giugno ha portato alle cinque contravvenzioni da ben 300 euro, come previsto dal regolamento comunale.

Come hanno spiegato i vigili le pattuglie in borghese composte da agenti donna hanno permesso un “maggiore margine di manovra nella perlustrazione della zona”. Insomma, le agenti in borghese erano spesso a bordo strada avanti e indietro, classico segnale per i cosiddetti clienti della presenza di una prostituta. In poche ore diversi automobilisti si sono accostati alle ragazze scambiandole per prostitute, ma l’imprudenza è costata cara perché le agenti appena l’approccio è stato chiaro si sono qualificate e hanno identificato e multato gli sprovveduti clienti finiti, come dire, “in bianco”.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili