Prima la mega festa in piscina, poi la nottata in discoteca. Il tutto tra la folla e senza mascherina. Sta facendo discutere la “notte brava” che ha vissuto lo scorso sabato l’ex pugile americano Floyd Mayweather, documentandola su Instagram. Nelle immagini, lo si vede prima partecipare ad un mega party in piscina, in Arizona, uno Stato che conta 16.339 casi di contagio di Covid-19 e 800 morti, con gli Usa ancora in piena pandemia. Poi via ad un’altra festa, questa volta in discoteca, prenotando un tavolo in un’area vip piena di gente. Tutto sempre senza distanze di sicurezza e senza mascherina, in eventi molto affollati. I suoi video hanno scatenato le polemiche, tanto che l’ex pugile è stato costretto a rimuoverli dai social.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Neymar sfida il figlio ai “colpi di testa” ma gli fa uno scherzo: il finale è tutto da ridere

next