Chiara Ferragni non parteciperà a una delle prossime riunioni del Gruppo Bilderberg, nonostante l’influencer (la più famosa italiana) abbia ricevuto un invito. È stato proprio Fedez, suo marito, a raccontare del rifiuto della moglie: “Una volta ho litigato con Chiara per colpa del Bilderberg. L’avevano invitata e io le ho detto di non andare. Mi sembra una di quelle cose verso cui io sono contro, un circolo elitario dove persone si scambiano confidenze. Non è un posto dove si tramano le cose brutte del mondo, però ci sono anche dei gran banchieri e delle grandi personalità”, ha raccontato su Twitch durante una live sul canale di Homyatol.

Il Gruppo Bilderberg, com’è noto, raduna le cosiddette “super elite”, ovvero i grandi banchieri, i politici di altissimo livello, i numeri uno dell’informazione e le persone influenti a livello mondiale. Si riuniscono per discutere di attualità ma anche di politica estera e finanza. L’alone di riservatezza che circonda le riunioni del gruppo negli anni ha dato alito ad alcune teorie cospirative e complottistiche. Proprio per questo motivo Chiara Ferragni ha deciso di rifiutare l’invito.

Ogni anno all’incontro partecipano (solo su invito) circa 130 persone. Tra gli italiani che in passato hanno preso parte alle riunioni ci sono anche la giornalista Lilli Gruber e il presidente della Fiat Chrysler Automobilies John Elkann.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Paul Gascoigne, “l’ex giocatore della Lazio lasciato dalla fidanzata perché ha violato la quarantena per andare a bere”

next
Articolo Successivo

Cristina Quaranta, l’ex di Non è la Rai e L’Isola dei Famosi: “Le persone come me sono scomode, sono stata fatta fuori”

next