2.773 anni di storia portati benissimo. Roma festeggia il suo compleanno del 21 aprile 2020 rigorosamente in streaming (e in tv). Concerti musicali, tracce di cinema, visite virtuali nei musei e intrattenimento comico per oltre 24 ore. Basta andare su @culturaaroma (Facebook, Instagram, Twitter) e seguire tutti gli aggiornamenti fino alle 23.30 con gli hashtag #natalediroma2020 #laculturaincasa #iorestoacasa.

Noi ve ne suggeriamo alcuni, qualcosa come un terzo, ma la lista sembra essere infinita. Intanto lo spettacolo-omaggio alla Città Eterna e agli italiani, realizzato e prodotto dal Campidoglio grazie alla collaborazione gratuita di un gruppo di professionisti, interpretato da Max Giusti e ambientato nella splendida cornice del Campidoglio, nei Musei Capitolini e con lo sfondo dei Fori Imperiali, (Rai2 durante la trasmissione Patriae poi disponibile dal 22 aprile in versione integrale sul sito e i social di Roma Capitale).

Un saluto del maestro Ennio Morricone poi l’omaggio degli Archi di Santa Cecilia, diretti da Luigi Piovano con Paolo Pollastri solista. Alle 15 ecco Roma come non l’hai mai sentita, il video girato da Fabio Lovino che ha come protagonista Antonio Pappano, Direttore Musicale dell’Accademia. Altro concerto altro tributo. Alle 19 la registrazione storica di un concerto tenuto dall’Orchestra dell’Accademia il 18 luglio 1956 sotto la direzione dell’allora direttore principale Fernando Previtali.

Per i cinefili invece ecco #Cinemadacasa – Natale di Roma con Sabrina Ferilli. Dalle 22 in diretta sui canali social di Alice nella Città e @romacityfest l’attrice romana assieme a Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma, e al critico Mario Sesti, mostreranno e commenteranno le scene più belle e suggestive del cinema girate nella Capitale: La grande bellezza; La dolce vita; Mamma Roma; Sacro GRA, ecc…

il 22 aprile sempre per gli amanti del cinema si festeggia Roma con Giorgio Gosetti, direttore della Casa del Cinema, che sui canali web e social dello spazio di Villa Borghese racconterà i film su Romolo e Remo: da Romolo e Remo di Sergio Corbucci a Il primo Re di Matteo Rovere. Di quest’ultimo verrà presentato il making of, ricco di approfondimenti e curiosità legate alla realizzazione degli effetti speciali del film, oltre alle foto dal set e un video messaggio del regista Matteo Rovere. Infine, ma non finisce di certo qui, le visite virtuali ai Musei Civici. Sui canali web e social dei Musei Civici e della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si vivrà la possibilità di visitare da casa la grande mostra a Palazzo Braschi Canova. Eterna bellezza, con una guida di eccezione, la Sovrintendente Capitolina Maria Vittoria Marini Clarelli, che accompagnerà i visitatori in un tour speciale dell’esposizione alla scoperta deLl’artista, pittore e scultore, e delle sue opere. Insomma Roma caput mundi, ma dal divano di casa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il coronavirus sta mettendo in ginocchio l’arte: chi tutelerà i giovani artisti?

next
Articolo Successivo

Giornata del libro, maratona streaming con attori e scrittori. Augias: “Chiusi in casa si legge di più? No, italiani lettori deboli. Si vede dai politici”

next