Papa Francesco parla e nel cielo appare una nuvola che sembra la Madonna. Il video che sta facendo impazzire i social è riassunto in una zoomata su un televisore casalingo. La diretta in mondovisione dell’eccezionale benedizione “urbi et orbi”, che solitamente il pontefice impartisce a Pasqua e Natale, ha avuto un’apparizione inattesa. Mentre Francesco concludeva il suo discorso dicendo “Perché avete paura? Non avete fede?” lo smartphone di un utente anonimo è andato ad inquadrare una porzione di cielo al tramonto sopra piazza San Pietro.

È lì che in mezzo alle nuvole della pioggia serale ha preso forma una figura bianca in verticale. Forma indistinguibile e nemmeno raffrontabile a qualsivoglia icona concreta sulla figura della Madonna a cui ci hanno abituati catechismi e libri di storia delle religioni. Ma tanta e tale la tensione individuale e spirituale in questo momento psicologicamente complesso per gli italiani confinati in casa per via del coronavirus che sui social è scattato il delirio da apparizione della Vergine Maria e il video di quella che sembra l’apparizione di Maria su una nuvola circondata dalla luce stanno facendo il giro del web. “La vedo solo io la Madonna in cielo?”, scrivono molti utenti su Twitter. “Sono credente e voglio crederci”, scrive un altro. “E’ Gesù o la Madonna? Avete visto?”. Le immagini sono molto suggestive, questa è l’unica certezza.

Suggestione o un evento soprannaturale? È più facile dire che si sia trattato solo di una illusione ottica. Certo è che quello vissuto a San Pietro è stato un momento molto forte, al di là della fede personale. E in qualsiasi modo la si voglia vedere, quella strana apparizione può essere considerata come un simbolo.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sergio Mattarella, parla il suo barbiere di fiducia citato nel fuorionda: “Appena torna a Palermo gli sistemo i capelli. Sono un po’ lunghi e ora non gli stanno in ordine”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Alex Zanardi: “Il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo? Una notizia che mi taglia le gambe”

next