L’icona della musica country, Kenny Rogers, è morto la notte scorsa all’età di 81 anni: lo ha annunciato la sua famiglia, secondo quanto riportano i media americani. Rogers, che viveva nello Stato della Georgia, è deceduto per “cause naturali” nella sua abitazione. A causa dell’emergenza Covid-19 negli Usa i funerali dell’artista si terranno in forma privata e ristretta ma i familiari assicurano che prima possibile organizzeranno una commemorazione pubblica per ricordare Kenny. Nato a Houston nel 1938, Kenny era uno degli artisti icona del country statunitense: The Gambler, Lucille, Lady e Just Dropped In (To See What Condition My Condition Was In), contenuta nella colonna sonora de Il Grande Lebowsky dei fratelli Coen, sono brani che hanno avuto un successo planetario.

Articolo Precedente

Coronavirus, un uomo esce di casa nudo e gira per le vie di Roma

next
Articolo Successivo

Amici 19, Maria De Filippi ad Alessandra Celentano: “Le persone che hanno pensato di sapere tutto hanno fatto una brutta fine” e si commuove con Jacopo (eliminato)

next