La Polizia locale di Milano ha chiuso sabato l’Antica Pizzeria “Da Michele” in piazza della Repubblica a Milano. Il locale appartiene alla storica catena napoletana e il provvedimento è arrivato in seguito a un’interdittiva antimafia adottata venerdì nei confronti della società “Fornace Milano Srl” dal prefetto Renato Saccone. L’istruttoria che ha portato alla revoca della licenza commerciale è stata curata dalla questura di Milano. Fino al giorno prima della chiusura il ristorante è stato aperto e attivo sui social. La sede storica della catena si trova a Napoli, dove è attiva dal 1870, mentre locali affiliati sono presenti a Roma, a Barcellona, a Londra, a Tokyo e a Fukuoka, in Giappone.

L’interdittiva è stata notificata al termine di una lunga fase di accertamenti incrociati. “I ristoranti alla moda servono per creare quella rete relazionale che arricchisce il patrimonio di un’ associazione criminale con personaggi famosi, sportivi, nomi da spendere”, aveva detto qualche tempo fa il procuratore aggiunto della Dda di Milano Alessandra Dolci in un’intervista al Corriere della Sera. Nel caso della pizzeria di piazza della Repubblica, secondo il quotidiano di via Solferino, alla base dell’ interdittiva ci sono indagini campane e il coinvolgimento dell’ex titolare della pizzeria in vicende di turbativa d’ asta collegate al clan camorristico dei Casalesi. Si tratta dello stesso imprenditore già condannato dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nell’ ambito di una maxi-inchiesta sugli appalti all’ Asl di Caserta, ed è stato destinatario di un’ interdittiva antimafia legata al suo ex impegno da ad di una società operativa nel settore delle pulizie.

Ma sulla loro pagina Facebook, i gestori della pizzeria giustificano la chiusura parlando genericamente di “lavori in corso” e senza menzionare l’interdittiva antimafia: “Si comunica a tutta la gentile clientela che L’Antica Pizzeria Da Michele Milano rimarrà chiusa per qualche giorno per lavori di manutenzione straordinaria. Vi terremo aggiornati sulla data di riapertura. Cordialmente, La Direzione”. L’Antica Pizzeria da Michele di Milano era stata aperta nei locali un tempo occupati dal ristorante di Joe Bastianich e Belen Rodriguez chiuso nel dicembre 2017. Il brand è nato a Napoli con lo storico locale avviato un secolo e mezzo fa da Michele Condurrò nel quartiere di Forcella. Quella chiusa a Milano, specificano gli investigatori, era solo una società affiliata al marchio storico napoletano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Foggia, Lamorgese inaugura sezione Dia: “I cittadini devono poter esercitare propri diritti di libertà. Ma le denunce sono troppo poche”

next
Articolo Successivo

Foggia, bruciata l’auto di un sindacalista della Cisl. Furlan: “Va fermata questa escalation di violenza”

next