Un Piano che “guarda al Sud per rilanciare lo sviluppo anche al Nord”. Così il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, spiega la decisione di usare Duino, località in provincia di Trieste, come foto di copertina del Piano per il Sud. Scelta che ha provocato diverse reazioni ironiche sui social. “Tutto il senso del Piano #Sud2030 è che si tratta di un progetto per l’Italia – ha spiegato con un post su Facebook – Che bisogna guardare al Sud per rilanciare lo sviluppo anche al Nord. È scritto in 80 pagine di documento, da discutere o criticare se si vuole. Non pretendo tanto dai cosiddetti esperti. Di tutto il lavoro vi interessa solo una figura? Va bene: leggete almeno il testo della slide, però”.

Un concetto che il ministro ribadisce anche su Twitter, spiegando il perché della scelta della vista sul Golfo di Trieste e le sue falesie: “Tutto il senso del Piano Sud 2030 è che si tratta di un progetto per l’Italia. Che bisogna guardare al Sud per rilanciare lo sviluppo anche al Nord. C’è scritto, in 80 pagine, da discutere o criticare. Non pretendo tanto dai cosiddetti esperti: basta leggere la slide”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milleproroghe, Rc auto familiare dal 16 febbraio. Cimbri (Unipol) annuncia rincari e avverte: “Penalizzerà le famiglie povere”

next
Articolo Successivo

Dazi, Usa aumenta quelli sull’importazione dei mezzi Airbus dal 10 al 15%. Bloccati quelli al 25% di ottobre: nessun contraccolpo per Italia

next