Amadeus punta dritto alla prima serata del Festival di Sanremo, presentandosi in sala stampa affiancato da Diletta Leotta e Rula Jebreal. “Avevo una idea chiara dai primi di ottobre, quasi da subito le due signore Rula e Diletta lo possono testimoniare: – ha detto Amadeus – era il mio desiderio di un Festival che avesse una presenza femminile altissima in tutti i suoi settori. Sono fiero ed onorato di avere tante donne nel mio Festival e onorato di iniziare con Diletta Leotta e Rula Jebreal”. Poi è tornato di nuovo al criterio di scelta dei brano in gara: “Ho scelto di pancia e di sentimento, immaginando, facendo leva anche sulla mia esperienza alla radio”.

Confermato che Rula Jebreal si occuperà della sensibilizzazione del tema del femminicidio: “È una emergenza internazionale, non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo. È un tema apartitico e culturale”. Diletta Leotta annuncia che avrà un vestito “ampio, molto ampio” e risponde sul tema delle critiche ricevute da Paola Ferrari. “Sulle critiche in generale non mi soffermo mai, nemmeno rispondo, – ha detto – perché passerei tutta la giornata a rispondere a questo genere di critiche. Paola Ferrari non la conosco personalmente e la invito a prendere un caffè così cambierà idea. Questo Festival spero possa essere un inno alla solidarietà femminile”.

Amadeus ha anche anticipato che Gessica Notaro, sfregiata con l’acido dall’ex fidanzato, sarà sul palco anche in versione cantante (“ha una bellissima voce”) con l’amico Antonio Maggio, ex Aram Quartet e vincitore di Sanremo Giovani nel 2013. Sarà un duetto su un brano inedito di Ermal Meta, “manifesto contro la violenza sulle donne”. Il brano interpretato da Antonio Maggio, come riporta Rockol, sarebbe stato scartato dal direttore artistico per la lista dei Big. Infine ci sarà Roger Waters dei Pink Floyd, presente con un videomessaggio di auguri al Festival.

Sul palco del Teatro Ariston tornano Al Bano e Romina che canteranno un medley dei loro successi e il brano inedito scritto per l’occasione da Cristiano Malgioglio “Raccogli l’attimo”. I due volti storici della musica italiana saranno accompagnati dalla figlia Romina junior, che ancora era nella pancia della mamma nel 1987, quando avevano presentato “Nostalgia canaglia”, terza classificata. Sarà poi la volta di Gabriele Muccino che presenterà l’ultimo film “Gli anni più belli“ con il cast formato da: Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria e Emma. Quest’ultima canterà un brano tratto dal suo ultimo album “Fortuna” e un medley dei suoi successi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festival di Sanremo 2020, Tiziano Ferro superospite perenne: ma quando non era nessuno e superava il quintale non lo voleva nessuno

next
Articolo Successivo

Sanremo 2020, Amadeus con Diletta Leotta e Rula Jebreal: i fotografi gli chiedono un passo indietro. E lui: “Se lo dico io…”

next