Colpo di scena a “Live – Non è la D’Urso”, durante il talk dedicato al Grande Fratello Vip. L’influencer Taylor Mega è stata chiamata in studio per commentare il “caso” Salvo Veneziano, ma anche per difendersi dalle parole dure che Antonella Elia avrebbe avuto per lei dentro la casa e con la quale è stata protagonista di un confronto acceso a “La Repubblica delle donne” di Piero Chiambretti.

“Abbiamo colpevolizzato tanto Salvo – ha detto Taylor Mega – ma Antonella Elia si è lasciata andare a dichiarazioni altrettanto gravi e l’abbiamo premiata facendola entrare al Grande Fratello Vip. Ma veramente? Allora se una donna offende un’altra donna va bene”. Poi arriva l’affondo del legale della Elia contro Taylor: “Ma davvero stai facendo la morale? Taylor Mega ha bullizzato per 48 ore Antonella Elia dopo l’ingresso al Grande Fratello Vip. Se dobbiamo parlare di violenza perché non parliamo del dito medio che Taylor ha fatto davanti la camionetta della polizia?”.

La replica della ragazza non è stata convincente: “Sinceramente non ricordo. Comunque volevo dire un’altra cosa: per un po’ di tempo vorrei non apparire più in televisione perché devo dedicarmi un altro progetto”. A quel punto Barbara d’Urso ha rimproverato duramente l’influencer: “Ti auguro tanta fortuna per il tuo progetto. Ma ti dico che se fosse vero che hai fatto il dito medio alle forze dell’ordine, io non ti vorrei più nelle mie trasmissioni. Se fosse vero, ma io non penso che sia vero perché lo fanno solo le persone stupide e tu non lo sei. Buona Fortuna!”.

Spenti i riflettori però, Taylor Mega ha affidato ai social la sua durissima replica, minacciando Mediaset: “È un mese che mi rompono il ca**o di andare in tv e io non ci voglio andare perché sto lavorando ad altri progetti, oggi mi chiamano e mi dicono ‘vieni e fai la dichiarazione che per un po’ non vai in tv perché ti stai impegnando su altri progetti e tu mi vieni a dire ‘non ti chiamiamo per un po’ in tv perché hai fatto quest’azione? (…) Io ero d’accordo con gli autori, io sono allibita, non ho parole. Non so se pubblicare le conversazioni con gli autori, adesso me ne sbatto le pa**e parlo perché è allucinante questa presa di posizione di Mediaset nei miei confronti, non ho parole”. Finirà qui?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez