L’amministratore delegato di FCA, Mike Manley, è il nuovo presidente dell’ACEA, l’associazione europea dei 15 principali costruttori di auto, veicoli commerciali e industriali. Come in un gioco di sliding doors, va a sostituire il numero uno di Psa Carlos Tavares, da due anni (due mandati, visto che di solito si resta in carica per un anno) al timone dell’associazione e che presto guiderà la nuova “entità” Fca-Psa. Le prime dichiarazioni di Manley sono in linea con le priorità che Acea si è data per il 2020, tra cui il sostegno alla transizione verso la mobilità “verde”: “Vogliamo assumere come industria un ruolo guida per trasformare la mobilità in modo che metta al primo posto il consumatore ma ci consenta anche di rimanere competitivi e resilienti a livello globale”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Suzuki Vitara Katana, l’auto che rende omaggio all’icona delle due ruote – FOTO

next
Articolo Successivo

Toyota GR Yaris, dal mondiale Rally all’asfalto di tutti i giorni – FOTO

next