Una voce meravigliosa, temperamento e il successo planetario con “It Must Have Been Love“, brano portante della colonna sonora del film cult “Pretty Woman”. Si è spenta lunedì mattina, a soli 61 anni, Marie Fredriksson, cantante dei Roxette. Tra i brani celebri del duo con Per Gessle “Joyride”, “Listen To Your Heart”, “Spending My Time”, “Dressed for Success” e “The Look”.

L’artista svedese da 17 anni combatteva contro un tumore al cervello e aveva annunciato ai fan nel 2002 la terribile malattia. Nonostante l’aspettativa di vita fosse di un solo anno, Marie non ha mai mollato. Era sposata con Mikael Bolyos, da cui ha avuto due figli. Affranto il collega Per Gessle che sui social ha affidato brevi, ma affettuose parole: “Tutto il mio amore per te e la tua famiglia. Le cose non saranno mai più le stesse“.

A comunicare ai media la triste notizia è stata la famiglia con una nota: “È con grande tristezza che dobbiamo annunciare che uno dei nostri artisti più grandi e più amati è scomparso. Marie Fredriksson è morta la mattina del 9 dicembre a seguito della sua malattia”. I funerali saranno in forma privata.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Francesca Pascale: “Non esalto le Sardine ma trovo giusta la loro battaglia. Silvio Berlusconi arrabbiato con me? Sorrido”

next
Articolo Successivo

Live non è la D’Urso, arriva la “Barbie napoletana”: “Ho dato solo un po’ di volume alle labbra, il resto è tutto naturale”. Il chirurgo: “Si è fatta un camion di ialuronico”

next