Incidente hot in diretta a Vieni da Me per Elisabetta Gregoraci. L’ex compagna di Flavio Briatore è stata ospite nel salotto di Caterina Balivo e ha dovuto fare i conti con il reggiseno “birichino” che le ha dato del filo da torcere per tutto il tempo dell’intervista. La showgirl ha continuato ad aggiustarsi ma poi la situazione è degenerata quando, parlando della sua infanzia, ha rivelato di esser stata un maschiaccio e di aver giocato a calcio e la conduttrice le ha consegnato un pallone chiedendole di fare qualche palleggio. Elisabetta Gregoraci si è messa in gioco ma il vestito che indossava era troppo stretto per cui, nonostante i tentativi di tirare su la gonna, non è riuscita a fare molto.

Non si può fare, non mi posso spogliare perché è un vestito tutto intero“, ha esclamato la showgirl. Il movimento però, le ha causato un inconveniente e così, credendo di non essere ripresa, l’ex compagna di Briatore ha infilato una mano nella scollatura della camicetta per sistemare il reggiseno. “Continua a salire…”, ha detto giustificandosi a Caterina Balivo. Le telecamere però hanno ripreso tutta la scena per cui la conduttrice è dovuta intervenire per coprire Elisabetta e darle il tempo di sistemarsi. Neanche a dirlo, la gag piccante fa il giro dei social.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Gino Paoli: “Facemmo una riunione con Beppe Grillo per convincerlo a non creare il Movimento. Eravamo io, Arnaldo Bagnasco e Renzo Piano”

next
Articolo Successivo

Maurizia Paradiso: “Sono sola, mi hanno abbandonata tutti, mi considerano già morta. Vorrei solo essere ascoltata, sennò inizierò lo sciopero della sete e dei farmaci”

next