Botta e risposata al vetriolo tra Repubblica e Striscia la Notizia. La querelle è iniziata con un articolo dal taglio critico nei confronti del tg satirico di Canale pubblicato dal quotidiano a firma del produttore televisivo Stefano Balassone a cui Antonio Ricci ha risposto con una lettera firmata dal Gabibbo. “Le tesi del dottor Balassone hanno la consistenza delle scie chimiche – esordisce Ricci nella missiva pubblicata su Dagospia -. Tra le tante, sostiene che la crisi degli anni post Lehman Brothers dal 2008 in poi avrebbe modificato le sensibilità del pubblico televisivo ignorando però che Striscia continua a mantenere la sua leadership assoluta nell’access prime-time sul pubblico 15-64 anni, il target più pregiato per gli investitori”.

Ma l’affondo non finisce qui: “Non vede, e forse non può vedere, quanto sia modificata la sensibilità dei lettori di Repubblica, su cui il nostro pontifica, che diffondeva nel 2008 una media di 522 mila copie, e dieci anni dopo, nel 2018 si ritrova a 164 mila (dati Ads)”. Poi la stoccata: “Ma davvero il dottor Balassone crede che nel 2019 un maschietto per vedere mezza coscia debba sintonizzarsi su Striscia la notizia? È chiaro a tutti che eccitarsi con questa perversa pratica fa diventare ciechi. Se non ci crede il dottor Balassone chieda a Ezio Mauro, ammesso che riesca a vederlo”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

“Incidente mortale sulla Appia”: immediato l’arrivo dei soccorsi. Ma il ciclista stava solo dormendo

next
Articolo Successivo

Morso da un cane, 45enne muore dopo una vacanza a Zanzibar

next