Risorse per garantire diritti, salario e tutele ai vigili del fuoco nella legge di Bilancio. Questa, in sintesi, la rivendicazione alla base della giornata di mobilitazione unitaria, promossa da Fp Cgil Vvf, Fns Cisl e Uil Pa Vvf, dei pompieri e che ha visto oggi una massiccia partecipazione al presidio in piazza Montecitorio a Roma.

“Chiediamo un’armonizzazione del trattamento pensionistico e retributivo con gli altri corpi dello Stato”. A dirlo è Franco Giancarlo, segretario Confsal. Gli fa eco Giuseppe Saccoccia, della segreteria Uil: “Non ci viene riconosciuta nemmeno la malattia professionale se ci facciamo male in servizio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caso Avastin-Lucentis, in Italia continua il silenzio. Avrei due domande (e una Speranza)

next
Articolo Successivo

Ilaria Cucchi: “Il baciamano del carabiniere in aula? Emozionante, Arma danneggiata quasi quanto la mia famiglia”

next