Domenica movimentata per Arisa. La cantautrice ha pubblicato ieri un paio di stories su Instagram, in cui replica a Mara Maionchi. Il giudice di “X Factor”, commentando lo scorso 31 ottobre la performance, sulle note de “La Notte”, di Lorenzo della squadra Under Uomini di Malika, ha definito il brano: “Una canzone perfetta per una donna depressa”.

La cantante de “La notte”, seconda classificata al Festival di Sanremo nel 2012, ha scritto sulle stories di Instagram: “Mara Maionchi dice: ‘La Notte, una canzone perfetta per una donna depressa’. Siamo tutti depressi allora, visto che è una canzone che vive nel cuore di tutti. Non è detto che le persone di una certa età possano permettersi di dire quello che vogliono solo perché hanno un microfono davanti. ‘La Notte’ è una canzone che analizza il dolore e lo sconfigge attraverso una nitida speranza: la vita continuerà”.

Per poi concludere: “Io, noi, non siamo depressi. Siamo persone non superficiali. Il dolore a volte è necessario per crescere e apprezzare di più la gioia. Questi commenti non me li aspetto da te. Sei una madre, e io potrei essere tua figlia. Datti una regolata, e fai attenzione ai testi delle canzoni prima di parlarne. Buon lavoro. E grazie sempre per il disturbo, mio”.

Passa qualche ora e le due stories in questione vengono cancellate. Intanto FqMagazine ha contattato Mara Maionchi che si è detta molto dispiaciuta, ma quelle parole sono state un commento assolutamente personale sulla canzone.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Chiara Ferragni: “Un uomo mi ha fotografato mentre dormivo in aereo e poi è scappato in bagno. Una cosa da Psyco”

next
Articolo Successivo

Michael Schumacher, la moglie Corinna rompe il silenzio: “Quando me lo disse mi arrabbiai, ma su nostra figlia Gina aveva previsto tutto”

next