Natalia Titova, ballerina tra le storiche insegnanti di Ballando con le Stelle, è stata ospite di Caterina Balivo a Vieni da Me e, ripercorrendo la sua vita dall’infanzia al matrimonio con Massimiliano Rosolino, ha rivelato di aver sofferto dalla nascita di un problema che ha rischiato di farle perdere una gamba, impedendole di fare la carriera che ha fatto nel mondo della danza. “Devo ringraziare i miei genitori per tutta la vita – ha raccontato Natalia Titova – sono nata con un piccolo problema al ginocchio, un osteomieloma, e mi era stata vietata attività sportiva di ogni tipo. Ho rischiato di perdere la gamba, sono stata dal dottore per due volte l’anno per 16 anni”.

“Mia mamma mi diceva sempre di non dire niente al dottore sul fatto che facessi sport e danza di ogni tipo. Ho fatto di tutto grazie a mio padre ed a mia madre”, ha svelato la ballerina. Di qui la sua decisione di ritirarsi dalle scene prima e lasciare così anche il programma di Milly Carlucci: “Il problema al ginocchio non può sparire, può solo peggiorare. Per questo motivo ho smesso un pochino prima di ballare: sentivo che meglio di così non potevo fare. È come andare via un’ora prima che dieci minuti dopo”, ha concluso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

ItaliaUno, il successo low budget della rete con un palinsesto vuoto (a parte Le Iene)

next
Articolo Successivo

Il principe Harry e la gag con una fan. Lei: “Come sei bello”. E lui risponde mostrando la fede: “Sono sposato”

next