Alla Festa del Cinema di Roma per presentare il suo nuovo film, The Fanatic, John Travolta ha parlato in conferenza stampa: “I tre film più memorabili sono Grease, Pulp Fiction e La febbre del sabato sera. Mia nonna veniva da Napoli, nonno dalla Sicilia ed è arrivato negli Usa nel 1902. Sono stato in Sicilia ma non so dove sono i miei parenti, non ho trovato alcun Travolta. Di recente ho fatto un favore a un amico e ho ballato il tango. Tony Manero adesso ballerebbe il tango. Amavo Sofia Loren e Federico Fellini“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

John Travolta: “Richard Gere deve il suo successo ai film che io ho rifiutato”

next
Articolo Successivo

Il mio profilo migliore, Juliette Binoche bomba erotica (con falso account su Facebook)

next