Alla Festa del Cinema di Roma per presentare il suo nuovo film, The Fanatic, John Travolta ha parlato in conferenza stampa: “I tre film più memorabili sono Grease, Pulp Fiction e La febbre del sabato sera. Mia nonna veniva da Napoli, nonno dalla Sicilia ed è arrivato negli Usa nel 1902. Sono stato in Sicilia ma non so dove sono i miei parenti, non ho trovato alcun Travolta. Di recente ho fatto un favore a un amico e ho ballato il tango. Tony Manero adesso ballerebbe il tango. Amavo Sofia Loren e Federico Fellini“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

John Travolta: “Richard Gere deve il suo successo ai film che io ho rifiutato”

next
Articolo Successivo

Il mio profilo migliore, Juliette Binoche bomba erotica (con falso account su Facebook)

next