L’ex deputato del Pdl, Alfonso Papa, è stato prosciolto per prescrizione in appello – e non assolto come riportato in un primo momento dalle agenzie di stampa – dalle accuse che gli erano stato mosse dalla procura di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sulla P4.

Papa era stato il quinto parlamentare per il quale la Camera aveva autorizzato la custodia cautelare in carcere quando erano emerse le accuse dei pm Henry John Woodcock e Celeste Carrano. Si consegnò ai finanzieri e fu trasferito a Poggioreale. Rimase in carcere per 101 giorni, poi gli furono concessi gli arresti domiciliari. In seguito, nel 2012, il Tribunale del riesame dichiarò illegittimo il suo arresto.

In primo grado, nel dicembre 2016, era stato condannato dal Tribunale di Napoli a 4 anni e sei mesi di reclusione per alcuni dei reati contestati, dichiarato prescritti alcuni e assolto per altri. La Corte d’Appello ha dichiarato prescritti anche i reati per i quali era stato condannato tre anni fa. L’indagine era nata nel 2010 e culminata nell’estate del 2011 nell’arresto di Papa e del faccendiere Luigi Bisignani che poi aveva patteggiato 1 anno e 7 mesi di reclusione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ex Termini Imerese, inchiesta su Blutec: nuovo sequestro da 16 milioni. Anche il 100% delle azioni della capogruppo Metec

next
Articolo Successivo

Morte Pantani, procuratrice Rimini: “Nessun nuovo elemento. Ipotesi criminalità? Non c’è collegamento tra il 1999 e il 2004”

next