Fissata la data per le elezioni regionali anticipate in Umbria: si svolgeranno domenica 27 ottobre. Il decreto con il quale il presidente della Regione Fabio Paparelli, in quota Pd, ha fissato la data è stato emanato oggi. Le elezioni si si svolgeranno a turno unico, cioè in una sola giornata di votazione, dalle 7 alle 23, e sulla base di un’unica circoscrizione elettorale regionale.

Le elezioni anticipate sono legate alle dimissioni della presidente Catiuscia Marini, del Partito Democratico, arrivate il 20 maggio scorso in seguito all’indagine sui concorsi all’ospedale di Perugia che – secondo la procura – sono stati pilotati da esponenti dem locali. Nell’ambito dell’indagine la governatrice è indagata, mentre sono stati arrestati un assessore e il segretario regionale del Pd con le accuse di abuso d’ufficio, rivelazione del segreto d’ufficio, favoreggiamento e falso.

“Il voto – ha spiegato Paparelli – si svolgerà entro i tempi previsti dalla normativa in materia e dalle prassi elettorali, così come avvenuto per le altre regioni trovatesi nelle nostre condizioni. Ho ascoltato in questi giorni le posizioni di gruppi e forze politiche, facendo una sintesi per scegliere la data del voto”.

Il presidente umbro ha sottolineato come “vengano smentite così le voci che si sono susseguite in queste settimane e motivazioni presunte. Come quelle che sarebbero state anticipate per evitare una concomitanza con le scadenze giudiziarie. Si terranno – ha sottolineato ancora Paparelli – entro tempi analoghi a tutte le altre Regioni guidate dalla Lega e dal centro destra a partire dalla Lombardia”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Forza Italia: “Il movimento di Toti è divisivo. Chi va con lui verrà espulso dal partito”

next
Articolo Successivo

Fabrizio Saccomanni, è morto l’ex ministro del Tesoro del governo Letta: aveva 76 anni. L’ex premier: “Piango un amico vero”

next