Lascia l’auto in un posteggio destinato al carico e scarico merci ma lo fa per troppo tempo rispetto a quello consentito. Così, per un triestino che si trovava in piazza della Borsa, è scattata la multa. Quando l’uomo è tornato a prendere la macchina e ha visto la multa non l’ha presa bene e ha bestemmiato. Cosa che, secondo quanto riporta Il Piccolo, ha spinto i vigili urbani a fare un’altra multa all’uomo, stavolta per 102 euro. Il regolamento di polizia urbana vieta infatti la bestemmia e il turpiloquio nei luoghi pubblici. La bestemmia fino al 1999 era un reato penale, poi è stato depenalizzata ad illecito amministrativo. Un parente del multato ha raccontato tutto sui social,  tra l’altro postando una foto dell’uomo con multa, e sorriso.

 

 

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli, matrimonio finito. Lei pesantemente insultata su Instagram: “Volevi solo i soldi”, “Piccola arrivista”

next
Articolo Successivo

Stephanie Niznik, morta l’attrice statunitense. Era Nina Feeney nella popolare serie tv “Everwood”

next