La complessità è caratteristica comune a tutte e tre le tracce della Tipologia B. La seconda riguarda “l’illusione della conoscenza”, da un testo di Steven Sloman e Philip Fernbach sull’atomica. È una traccia sicuramente interessante, che può appassionare i ragazzi: “È molto moderna, offre mille spunti, permette di parlare di social network, inquinamento, fecondazione assistita”, spiega Galiano. La professoressa Saraceno, però, aggiunge una postilla: “Portare la riflessione su temi meno drammatici e più vicini agli studenti sarebbe utile, ma non so quanto la traccia lo consenta. Porre come punto di partenza l’atomica fissa un’asticella molto alta, dà alla traccia uno sviluppo etico difficile da condurre in porto. Così si ragiona di massimi sistemi, io me ne terrei alla larga”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maturità 2019, la diretta – Ecco le tracce della prima prova: Ungaretti con “Risvegli” e Sciascia per l’analisi del testo. Poi Stajano, Bartali e Dalla Chiesa

next