Sebastian Vettel su Ferrari centra la pole position nel Gp del Canada, settimo appuntamento stagionale di Formula 1. Il tedesco chiude col crono di 1’10”240, per lui record della pista a Montreal e prima pole stagionale, la 56esima in carriera, davanti al campione del mondo in carica, Lewis Hamilton, su Mercedes, +0”206. Terzo tempo per l’altra Rossa, quella guidata da Charles Leclerc, +0”680. Un risultato che finalmente fa tornare il sorriso alla Ferrari, anche se ora il risultato in qualifica andrà finalmente concretizzato pure in gara, dopo il dominio Mercede di questo inizio di stagione. Incredibilmente quarta la Renault di uno straordinario Daniel Ricciardo, +0”831. Terza fila per la Red Bull di Pierre Gasly, mentre è solo sesta l’altra Mercedes di Valtteri Bottas in ritardo di 0”861.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Gp Monaco, il podio: Hamilton trionfa a Montecarlo davanti a Vettel e Bottas

prev
Articolo Successivo

Formula 1, Gp Canada: Vettel primo ma penalizzato. La vittoria va a Hamilton. Il tedesco furioso: “Una decisione assurda”

next