Il Ministero della Salute ha vietato altri due colori di quelli usati negli inchiostri per tatuaggi perché risultati cancerogeni. Si tratta di due pigmenti provenienti dagli Stati Uniti ma distribuiti da aziende italiane: il rosa Rose Satin della Eternal Ink, flacone da 30 ml con lotto scadenza 27/07/2020. E poi anche il rosso, il Perma Blend – Queens Red, entrambi della marca Permablend Pigments, lotto PBQH181812. Dalle analisi è emerso che contengono sostanze vietate dalla legislazione europea in quanto a rischio cancro, motivo per cui il ministero della Salute ha provveduto subito a ritirarli dal mercato.

Non è la prima volta che gli inchiostri usati per i tatuaggi finiscono nel mirino: già nei mesi scorsi infatti, erano stati ritirati altri nove pigmenti: Dubai Gold, Sailor Jerry Red, Black Mamba, Green Beret, Hot Pink, Banana Cream, Lining Green, Lining Red Light e Blue Iris.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Fiorello cade dalla bici a causa delle buche di Roma: “Ho una costola incrinata”

prev
Articolo Successivo

Mamma si presenta con i figli davanti a un centro massaggi cinese e sfascia la vetrina: il marito ci andava troppo spesso

next