In occasione del Computex 2019 in corso a Taipei, Lenovo e Qualcomm hanno presentato ufficialmente il primo PC 5G al mondo. Il nome, Project Limitless, è quello della collaborazione pluriennale che ha portato i due produttori a sviluppare questa soluzione, volta a permettere a tutti di essere sempre connessi a Internet con il PC, anche in mancanza di una rete Wi-Fi.

La connettività è analoga a quella dello smartphone, il vantaggio è di fruire dei contenuti sul grande schermo di un PC, che è anche uno strumento di lavoro grazie alla tastiera fisica. Il merito va all’integrazione nel notebook della piattaforma Snapdragon X55 5G prodotta da Qualcomm. Da notare che i cosiddetti PC “always on” (sempre connessi) non sono una novità: Asus, HP e Lenovo annunciarono i primi modelli a inizio 2018. La novità del nuovo prodotto è il supporto per le reti 5G, contro quelle 4G dei modelli precedenti.

Lenovo vede un grande potenziale di crescita del 5G in ambito computing, perché la costante e veloce connessione a Internet tramite computer permetterà di lavorare davvero ovunque e in un ambiente di condivisione più immersivo.

Il chip Snapdragon promette anche una lunga durata della batteria, oltre alla possibilità di costruire prodotti molto sottili e agevoli da trasportare. Chi è allettato dall’idea, sappia che i primi risultati di Project Limitless saranno visibili a inizio 2020. Al momento non ci sono riferimenti né per i prezzi né per modi e tempi di commercializzazione. In precedenza, le soluzioni “always connected” erano vendute tramite gli operatori telefonici, in abbinamento ad appositi contratti per il traffico dati.

Johnson Jia, Vice President and General Manager, Consumer Business of Intelligent Devices Group di Lenovo, ha commentato l’annuncio spiegando che “con il 5G nei PC, possiamo soddisfare gli utenti che hanno bisogno di più velocità: per il trasferimento di file e lo streaming di video in 4K, 8K e persino AR/VR; video chat sempre più veloci e di alta qualità in anche movimento; per refresh sempre più rapidi per chi vuole giocare in movimento. Quando diciamo connettività senza limiti, intendiamo: gli utenti di PC 5G in tutto il mondo risparmieranno tempo, rimarranno produttivi o si potranno divertire online praticamente ovunque, in qualsiasi momento”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Chip personalizzati per abbattere i consumi dei data center, un’idea intelligente e rispettosa dell’ambiente

next
Articolo Successivo

Notebook infestato dai sei virus più pericolosi della storia battuto all’asta per 1,34 milioni di dollari

next